Home  › Fisco e contabilità

Per i piccoli Comuni servono formazione e risorse, oltre al software

di Roberto Bellini (*) - rubrica a cura di AssoSoftware

In questi giorni si avvertono da più parti le difficoltà dei piccoli Comuni (con meno si 5mila abitanti) a rispettare le prossime scadenze per la redazione e l’invio dei bilanci e dei rendiconti 2017.
Già dallo scorso anno gli Enti pubblici sono obbligati alla contabilità economico-patrimoniale, ma per le piccole amministrazioni l’obbligo era slittato di un anno e quindi in questi giorni tutti i ragionieri degli uffici contabili sono alle prese con il nuovo adempimento.
È una vera rivoluzione per utenti abituati alla sola contabilità finanziaria dove non si sono mai gestiti ratei, risconti, immobilizzazioni e il patrimonio è sempre stato competenza di altri uffici e altre figure, ma non della contabilità.
Diciamo subito che il software, a differenza di quanto sostenuto da alcuni, non è la causa delle difficoltà essendo pronto da più di anno se non altro per permettere agli enti già obbligati dallo scorso anno di avviare il nuovo corso. Il problema è da ricercare nella scarsa formazione/informazione effettuata da questi micro enti che per svariati motivi, vuoi per l’anzianità del personale, vuoi per le risorse economiche limitate o per altre difficoltà ancora, non sono riusciti a mettersi al passo con l’evoluzione normativa e ora arrancano rispetto al lavoro nuovo e corposo da farsi in breve tempo.
Il problema è stato portato all’attenzione del tavolo Arconet al quale partecipa anche Assosoftware, ma la situazione politica attuale mal si presta con gli interventi d’urgenza richiesti. Non resta che sperare in un intervento di Arconet che, come spesso è accaduto, possa ispirare il Legislatore a trovare in fretta i mezzi economici e organizzativi per risolvere il problema e nel frattempo dia ancora un po' più tempo.

(*) Direttore generale AssoSoftware

Le precedenti uscite di AssoSoftware

Le linee guida Assosoftware sul nuovo Gdpr

SIOPE+: opportuna l'anticipazione della partenza a regime decisa dal piano di dispiegamento

Prorogata al 1° marzo la circolare Agid Cloud Pa: accolta la richiesta di AssoSoftware e Confindustria Sit

Anpr: una svolta significativa - Altri enti si aggiungono alla lista dei subentri di Laura Petroccia Consigliere di AssoSoftware con delega per il settore Pubblica Amministrazione e Enti Locali

Spid, da AssoSoftware una proposta per accelerare di Roberto Bellini, Direttore Generale AssoSoftware

2017Anagrafe nazionale: è ora di fare squadra di Roberto Bellini, Direttore generale Assosoftware

Arconet, una sinergia tra pubblico e privato che funziona di Laura Petroccia, Consigliere di Assosoftware con delega per il settore Pubblica Amministrazione e Enti Locali

Rottamazione cartelle Equitalia: anche il software dà una mano di Roberto Bellini, Direttore generale Assosoftware

PagoPa: attenzione ai progetti a metà che limitano il dialogo tra tutti i sistemi di Roberto Bellini, Direttore generale Assosoftware

Anagrafe nazionale della popolazione residente: Sogei e Assosoftware ripartono insieme di Roberto Bellini, Direttore generale Assosoftware

PagoPa un tassello fondamentale dell'ecosistema digitale di Monica Rollandi, Comitato tecnico AssoSoftware area enti locali

Trasmissione dei bilanci armonizzati alla Bdap: imboccata la strada giusta ma si può migliorare di Roberto Bellini, Direttore generale Assosoftware

Le Province della Sardegna spariscono, anzi si trasformano di Roberto Bellini, Direttore generale Assosoftware

Anpr e grandi progetti strategici dell'agenda digitale: un'occasione di collaborazione tra pubblico e privato di Roberto Bellini, Direttore generale Assosoftware

Contabilità armonizzata: una corsa contro il tempo per Comuni e aziende di Laura Petroccia, Consigliere di Assosoftware con delega per il settore Pubblica amministrazione e Enti locali

Gli enti alle prese con gli acquisti Ict in attesa del piano triennale di Roberto Bellini, Direttore generale Assosoftware

Pubblico impiego, flussi previdenziali e contributivi alla ricerca di una stabilità di Roberto Bellini, Direttore generale Assosoftware

Anusca e Assosoftware insieme per l'avviamento di Anpr di Roberto Bellini, Direttore generale Assosoftware

Siope+ e i pagamenti elettronici: un altro passo verso la digitalizzazionedella Padi Roberto Bellini, Direttore generale Assosoftware

Il principio «once only» filosofia o realtà? di Monica Rollandi Pa Digitale Spa, Comitato tecnico AssoSoftware

Collaborazione applicativa: così il driver per semplificare l'attività degli operatori delFisco di Roberto Bellini, Direttore generale Assosoftware

Il cittadino al centro del rapporto con la pubblica amministrazione: il contributo della digitalizzazione di Monica Rollandi Pa Digitale Spa, Comitato tecnico AssoSoftware

Misure minime di sicurezza Agid per la Pa: prossime scadenze e adempimenti di Roberto Obialero, Ads Automated Data Systems, Comitato tecnico AssoSoftware

Luci e ombre del Piano triennale per l'Ict nella pubblica amministrazione di Roberto Bellini, Direttore generale Assosoftware

Siope+: tutto pronto per la sperimentazione in partenza il 1° luglio di Laura Petroccia, ADS Automated Data Systems

Debito informativo: è possibile omogeneizzare i dati e le modalità di interscambio di Roberto Bellini, Direttore generale Assosoftware

Incontro con il «Team Digitale»: costruire insieme la nuova Pa del futuro di Roberto Bellini, Direttore generale Assosoftware

Protezione dei dati personali: a 10 mesi dall'avvio del Gdpr è ancora possibile adeguarsi con le informazioni giuste di Antonio Campodipietro, Ads Automated Data Systems - Comitato tecnico AssoSoftware

L'Agenda digitale della Pa: un primo bilancio dei progetti in corso di Roberto Bellini, Direttore generale Assosoftware

Regione Emilia Romagna: eccellenza informatica pubblica, quasi privata di Roberto Bellini, Direttore generale Assosoftware


© RIPRODUZIONE RISERVATA