Home  › Welfare e anagrafe

Cittadinanza al disabile senza giuramento

di Patrizia Maciocchi

È discriminatorio l’obbligo imposto allo straniero disabile di giurare per avere la cittadinanza italiana. Se le altre condizioni sono soddisfatte, subordinare lo status a un adempimento che la persona non è in grado di soddisfare, vuol dire ostacolare il suo inserimento nella società e mettere in atto una disparità di trattamento. Lo Stato deve dunque rimuovere la norma (articolo 10 legge sulla cittadinanza 91/1992) in contrasto con l’articolo 3 della Costituzione che garantisce il principio di uguaglianza a ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?