Home  › Welfare e anagrafe

La maggior durata della prova orale, se non abnorme, non può invalidare l'esame

di Massimiliano Atelli

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Con la sentenza n. 3693 del 26 luglio 2017, la VI Sezione del Consiglio di Statoha affermato che, nelle prove orali, se il mancato rispetto del tempo minimo sufficiente perché il candidato sia correttamente valutato può, in talune ipotesi, ridondare nell’illegittimità del giudizio espresso dalla Commissione, l’eventuale maggiore durata della prova orale - purché non sia abnorme (nella specie, il colloquio si era protratto per un’ora e trenta minuti sui 50 minuti massimi previsti) - intende ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?