osservatorio anci-ifel

Immigrazione, Anci: «Fotografare realtà su Rom, Sinti e Caminanti importante passo per policy inclusive»

di Angela Gallo

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

«Fotografare la realtà, soprattutto per quanto riguarda la presenza in Italia di etnie Rom, Sinti e Caminanti è il primo passo fondamentale per attuare strategie concrete di inclusione e integrazione sul territorio». Ne è convinta la presidente della Commissione immigrazione Anci Irma Melini intervenuta ieri al convegno promosso dall'Istat «Gli strumenti di conoscenza e le sfide dell'informazione statistica per la strategia d'inclusione di Rom, Sinti e Caminanti», nel corso del quale è stata presentata la ricerca condotta da Anci-Cittalia sugli insediamenti Rom, Sinti e Caminanti in Italia (disponibile sul sito Cittalia a questo link).
«Come Anci - ha proseguito Melini – ci impegneremo sempre per sensibilizzare gli amministratori locali sul tema dell'inclusione delle popolazioni Rom, Sinti e Caminanti ma i Comuni hanno la necessità di avere risorse opportune per poter attuare le politiche di integrazione, soprattutto per quanto riguarda l'housing sociale, l'edilizia residenziale pubblica e le politiche del lavoro».

L'inclusione dei minori
La presidente della Commissione immigrazione ha focalizzato poi l'attenzione sul tema della scolarizzazione e dell'inclusione dei minori: «L'Anci è impegnata, come succede anche nel campo dell'immigrazione in generale, anche sul fronte dell'integrazione dei minori appartenenti alle comunità Rom, Sinti e Caminanti che sono numericamente più rilevanti rispetto agli adulti sul territorio italiano».

La cabina di regia
Rispetto invece alla possibilità di costituire una Cabina di regia unica sull'integrazione delle popolazioni Rom, Sinti e Caminanti ha concluso Melini: «Abbiamo segnalato come Anci alla Presidenza del Consiglio dei ministri, all'Unar l'importanza di una Cabina di regia unica per quelle che sono le risorse destinate all'inclusione di tali comunità ma è importante avere gli strumenti idonei di gestione per efficaci politiche del lavoro, abitative e dell'istruzione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA