osservatorio anci-ifel

#SalvareAleppo, Anci: «Una rete di città per aiuti concreti ad Aleppo»

di Emiliano Falconio

«Lanciamo insieme ad Anci un richiamo importante agli organismi internazionali, Unione europea in primis, perché rivolgano tutti i loro sforzi ad una vera pace per la Siria e per la città di Aleppo. Da parte nostra, come città e come Associazione dei Comuni, possiamo offrire il nostro contributo materiale: la nostra proposta è la costituzione di una rete di città per fornire aiuti concreti alle popolazioni della città siriana, anche attraverso le nostre esperienze e competenze che abbiamo sperimentato nel corso di guerre e disastri naturali di cui siamo stati vittime». Così il sindaco di Firenze e coordinatore delle Città metropolitane Anci, Dario Nardella, nel lanciare l'appello per la ricostruzione della città di Aleppo.
Una ricostruzione che per Nardella «passa anche dalla ripresa delle attività culturali nella città di Aleppo. La cultura rappresenta una possibilità concreta di dialogo e di pace, un terreno comune su cui possono incontrarsi tutti gli uomini, uno strumento per abbattere le differenze e favorire la civile convivenza».

L'appello
«Questo appello – ricorda Nardella –, che spero raccolga moltissime adesioni e che sarà rilanciato anche in Francia è nata nel corso della mia recente visita alla città di Reims, a cui Firenze è legata uno dei più antichi gemellaggi tra città di Europa, proprio nei giorni in cui era più forte lo scontro tra le due fazioni della guerra in Siria e particolarmente per le sorti della Città di Aleppo. Io e il collega Arnauld Robinet – aggiunge il sindaco di Firenze – abbiamo convenuto che di fronte a questo dramma non possiamo far finta di niente e girarci dall'altra parte. Al contrario abbiamo il dovere morale e politico di impegnarci perché una vera pace sia possibile. Le città possono svolgere un ruolo importante. Prima di tutto per tener alta l'attenzione sulla situazione di Aleppo dell'opinione pubblica e non solo», conclude Nardella.
Per aderire all'appello i sindaci possono scrivere all'indirizzo mail salvarealeppo@anci.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA