Home  › Welfare e anagrafe

Vaccini: se l'iter è corretto, la Asl non deve il risarcimento dei danni

di Patrizia Maciocchi

Niente risarcimento per il danno imprevisto riportato dopo una vaccinazione obbligatoriase il medico ha fatto l'iniezione in maniera corretta. La Corte di cassazione, con la sentenza n. 21177 depositata ieri, ha respinto il ricorso di una signora napoletana che chiedeva alla Asl un "indennizzo" per i postumi permanenti insorti dopo che si era sottoposta alla vaccinazione obbligatoria antitifica. L'intramuscolare eseguita da una dottoressa aveva, infatti, toccato e danneggiato il nervo circonflesso. Ma la domanda della ricorrente viene respinta in ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?