Home  › Welfare e anagrafe

Da lunedì congedi parentali per figli da 8 a 12 anni solo con domande telematiche

di Paola Rossi

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Il congedo parentale si aggiorna alle novità normative e l'Inps mette a regime dal 14 settembre la modalità esclusiva telematica per l'invio delle domande realtive ai figli dagli 8 ai 12 anni. Le nuove tutele per la conciliazione dei tempi di lavoro e di famiglia sono state previste dal Dlgs 80/2015 e sono operative per i permessi fruiti già dal 25 giugno e fino al al 31 dicembre di quest'anno. Per il primo periodo di applicazione l'Inps aveva informato che era ancora ammessa la presentazione delle istanze in forma cartacea.

La procedura per la domanda telematica
Adesso con il messaggio n. 5626/2015 l'Inps comunica che sono state rese disponibili le procedure per la presentazione telematica delle domande di congedo parentale, riferite appunto ai periodi tra gli 8 e i 12 anni di vita del bambino oppure tra gli 8 e i 12 anni dall'ingresso in famiglia del minore adottato o affidato. E a decorrere dal 14 settembre 2015 potranno essere accettate solo le domande trasmesse in via telematica. Come annunciato a luglio dunque dalla messa in pista degli applicativi informatici non potrà più essere utilizzata la modalità cartacea.
Per i figli di età inferirore agli 8 anni l'Inps ricorda che per le domande di congedo parentale nulla è cambiato con le nuove disposizioni approvate.

La norma modificatrice
La nuova normativa è quella contenuta nel Dlgs 80/2015, che ha dato attuazione ai commi 8 e 9 dell'articolo 1 della legge delega 183/2014 con la modifica dell'articolo 32 del Testo unico sulla maternità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA