Home  › Welfare e anagrafe

Non si può negare la cittadinanza perché il coniuge è «pericoloso»

di Giovanni La Banca

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Nei casi in cui il diniego di cittadinanza è fondato su ragioni inerenti la sicurezza della Repubblica, il provvedimento di diniego deve ritenersi, sufficientemente motivato, ai sensi dell’articolo 3 della legge 241/1990, quando consente di comprendere l'iter logico seguito dall'amministrazione nell'adozione dell'atto, non essendo necessario che vengano espressamente indicate tutte le fonti e i fatti accertati sulla base dei quali è stato reso il parere negativo (T.A.R. Lazio, Roma, sezione 2-quater, sentenza 11 maggio 2015 n.  6852). Siffatto provvedimento ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?