Home  › Welfare e anagrafe

Per il sussidio integrativo al minimo vitale a carico del comune è necessario un vero stato di bisogno

di Tiziana Krasna

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Il sussidio integrativo al minimo vitale ha natura di contributo economico non permanente, finalizzato ad alleviare lo stato di bisogno dei soggetti che versano in grave crisi economica (cfr le premesse della delibera della Giunta del Comune di Milano n. 943 del 17 maggio 2013). Stato di bisogno che non sussiste laddove l'interessata percepisca un assegno sociale mensile di poco inferiore al minimo vitale. A ciò va aggiunto, in via dirimente, che, come previsto dal citato comma ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?