Home  › Welfare e anagrafe

Sanità: no del Garante Privacy alla raccolta dei dati sulla religione dei pazienti

di Roberta Giuliani

Stop ai questionari che chiedono ai pazienti informazioni sul credo religioso. Le strutture sanitarie non possono raccogliere in maniera sistematica e preventiva i dati sulle convinzioni dei ricoverati: il trattamento di queste notizie è lecito solo se il malato richiede di usufruire dell'assistenza religiosa e spirituale o se ciò risulti indispensabile nello svolgimento dei servizi necroscopici per rispettare la sua volontà. Non solo. Le persone ricoverate possono esprimere la propria volontà sulla scelta del regime alimentare e delle terapie ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?