Home  › Welfare e anagrafe

No al divieto di somministrare alimenti a gatti e cani randagi

di Vittorio Italia

E' illegittima l'ordinanza del Comune che, per contrastare il fenomeno del randagismo ed a tutela del decoro urbano, ha stabilito il divieto di somministrare alimenti, con contenitori, a cani e gatti randagi. Lo ha stabilito il Tar Marche con la sentenza 753/2012. Il fatto Il Dirigente del settore ragioneria di un Comune ha emanato un'ordinanza, nella quale, al fine di contrastare il fenomeno del randagismo degli animali e per il decoro urbano, si vietava, tra l'altro, di "somministrare alimenti a ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?