Home  › Territorio e sicurezza

È legittima l'apposizione del vincolo archeologico non solo sui terreni in cui i reperti sono stati ritrovati ma anche su tutta l'area circostante

di Alessandro V. De Silva Vitolo

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Il ritrovamento di resti di insediamenti di epoche passate in una determinata area rende probabile la presenza di altri resti nelle immediate vicinanze; di tal che, nell’ottica di una valutazione unitaria del complesso archeologico, è legittima l’apposizione del vincolo archeologico non solo sui terreni in cui i reperti archeologici sono stati esattamente ritrovati, ma anche su tutta la zona circostante coincidente con la presunta area d’estensione dell’insediamento. È quanto afferma il Consiglio di Stato con la sentenza n. 347 ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?