Home  › Territorio e sicurezza

Gare, irragionevole la pretesa di doppia certificazione di qualità ambientale

di Mauro Calabrese

Nel caso di appalti comunali in materia di igiene e rifiuti, è irragionevole pretendere, a pena di esclusione dalla gara, il possesso della doppia certificazione di qualità ambientale Iso 14001 e Emas, del tutto equivalenti, poichè entrambe garantiscono il possesso di un Sistema di gestione ambientale (Sga) e la prova della capacità di eseguire l’appalto col minor impatto ambientale, semmai potendo prevedere un punteggio aggiuntivo per le ditte con più certificazioni. Tar Lazio Così ha stabilito il Tar Lazio, Latina, sezione ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?