Home  › Territorio e sicurezza

Furto di reperti archeologici, danno erariale per il dirigente che non ha adottato le misure di sicurezza

di Giuseppe Nucci

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

È responsabile di danno erariale il dirigente della Soprintendenza archeologica che ha prestato reperti archeologici ad un Comune, qualora questi vengano rubati e siano assenti ragionevoli misure prudenziali, atte a «mettere in sicurezza» il materiale. È questo il principio affermato dalla sentenza n. 329/2017 della Corte dei conti, sezione per la Puglia. Il prestito dei reperti archeologici Nel 2005, una Soprintendenza archeologica aveva prestato ad un Comune, per una mostra temporanea, 12 reperti archeologici di cui, dopo circa 6 anni, si ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?