Home  › Territorio e sicurezza

Bonifica siti inquinati: la responsabilità del curatore fallimentare è limitata

di Solveig Cogliani

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Il potere del curatore di disporre dei beni fallimentari non comporta necessariamente il dovere di adottare particolari comportamenti attivi finalizzati alla tutela sanitaria degli immobili richiedenti la bonifica, per la presenza di fattori inquinanti, con la conseguenza che la curatela fallimentare non subentra negli obblighi più strettamente correlati alla responsabilità dell’imprenditore, a meno che non vi sia una prosecuzione nell’attività. È quanto afferma il Tribunale regionale di giustizia amministrativa del Trentino Alto Adige, Trento, con la sentenza del ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?