osservatorio anci-ifel

Terremoto, raccolta fondi Anci già a 500mila euro, sottoscrizione aperta fino al 31 dicembre 2016

di Emiliano Falconio

Prosegue la raccolta delle donazioni sul conto corrente Anci "Emergenza terremoto centro Italia", attivato in seguito all'evento sismico del 24 agosto e mai interrotto a cause delle continue scosse che hanno colpito gran parte dell'Italia centrale. I fondi raccolti dall'Associazione, provenienti da tantissimi privati cittadini, istituzioni, enti e Comuni ammontano, alla data dell'8 novembre, a 510.720,18 euro. Tutti coloro che volessero devolvere un contributo per le popolazioni colpite possono fare un versamento sul conto corrente con Iban IT27A0623003202000056748129 - BIC/SWIFT: CRPPIT2P546 - Cariparma Crédit Agricole - Roma Ag.1 - Via Cola di Rienzo, 150 - 00192 Roma, intestato ad ANCI, con causale 'Emergenza terremoto centro Italia'.

Fondi raccolti
Per quanto riguarda la destinazione dei fondi raccolti dall'Associazione, per cui sono stati designati garanti il vicepresidente dell'Anci Federico Pizzarotti, il delegato alla Protezione civile e sindaco di Siena Bruno Valentini, il sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli e Piero Fassino, il 10% delle somme raccolte saranno destinate ad interventi di emergenza (dall'acquisto di Pc a moduli abitativi o roulotte) mentre i restanti fondi saranno suddivisi al 50% per co-finanziamenti di interventi di ripristino sostenuti dalla solidarietà dei Comuni e il restante 50% per la promozione di attività economiche e borse di studio per i giovani meritevoli del territorio.

Iniziativa fino al 31 dicembre
A causa del terribile terremoto che ha colpito altri Comuni a fine ottobre, la destinazione finale sarà stabilita quando sarà pubblico l'elenco dei Comuni che fanno parte del cratere. Sul sito dell'Anci saranno pubblicate le modalità di selezione dei destinatari.
Si segnala, infine, che l'iniziativa dell'Associazione avrà termine il 31 dicembre 2016, pertanto i soggetti interessati dovranno far pervenire entro quella data il versamento di solidarietà verso Comuni e popolazioni colpite dal sisma.


© RIPRODUZIONE RISERVATA