Home  › Territorio e sicurezza

Ostreopsis ovata: un bel nome ma anche un bel problema - Un appuntamento per tutti i Comuni delle nostre coste lunedì 4 luglio dalle 10 e 30 alle 12

Ostreopsis ovata, un nome scientifico dal suono dolce. In realtà questo piccolo essere vivente, una microalga, di dolcezza ne ha poca, verso di noi. Lungo tutte le coste del Mediterraneo appare improvvisamente – soprattutto in piccoli golfi e insenature – e per un paio di giorni rende inagibile il mare. Un bel problema nella stagione estiva. Non genera danni fisici gravi, per fortuna, ma spiacevoli ustioni, eruzioni cutanee, occhi gonfi. Insomma, un quadro sgradevole.

Il progetto europeo
Un progetto europeo ha studiato l'Ostreopsis per capire come avvertire per tempo la sua comparsa e quindi preparare i turisti e i tanti esercenti di servizi che si trovano sulle nostre coste.

L'appuntamento
Un gruppo di ricercatori, lunedì 4 luglio, in streaming da uno studio di Radio 24 – attenzione!: non saranno in diretta perché è una trasmissione video online e riservata – daranno indicazioni varie su come si può gestire il problema delle microalghe.
Per seguire lo streaming il link è questo:http://www.triwu.it/ostreopsis-ovata-microalga-tossica-lungo-coste/
Chi vuole fare domande in diretta invii una mail a moebius@radio24.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA