Home  › Territorio e sicurezza

Legittimo il «trattenimento» del richiedente asilo per motivi di sicurezza e ordine pubblico

di Francesco Machina Grifeo

Motivi di sicurezza nazionale o di ordine pubblico consentono di applicare anche a un richiedente asilo la misura del «trattenimento». Lo ha stabilito la Corte Ue, con la sentenza depositata ieri nella causa C-601/15, di questa mattina chiarendo che la direttiva 2013/33 non è in contrasto con il livello di protezione offerto dalla Convenzione europea dei diritti dell'uomo. I giudici di Lussemburgo hanno chiarito anche che la presentazione di una nuova domanda di asilo da parte di una persona ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?