Home  › Territorio e sicurezza

Multa fino a 150 euro per chi butta le sigarette a terra

di Paola Ficco

Il Ddl sull'ambiente lancia una norma con sanzione ad hoc per chi butta mozziconi di sigaretta e fazzoletti di carta. Ma riduce, di fatto, la sanzione applicabile. Per la tutela del decoro urbano e limitare gli impatti negativi dati dalla dispersione incontrollata nell'ambiente dei rifiuti, infatti, l'articolo 40 punisce l'abbandono di mozziconi di sigaretta e di rifiuti di piccolissime dimensioni («quali anche scontrini, fazzoletti di carta e gomme da masticare») sul suolo, nelle acque e negli scarichi, con la sanzione amministrativa da 30 a 150 euro. La sanzione si raddoppia se la condotta riguarda mozziconi di prodotti da fumo. Va detto, però, che l'articolo 255 del Codice dell'ambiente, senza distinguere tra rifiuti piccoli e grandi, già dal 2006 punisce con una sanzione amministrativa pecuniaria da 300 a 3.000 euro chiunque abbandoni o depositi rifiuti o li immetta in acque superficiali o sotterranee. Quindi, di fatto, la nuova legge introduce una sanzione su misura ma affievolita. In ogni caso i Comuni dovranno installare nelle strade, nei parchi e nei luoghi di «alta aggregazione sociale» raccoglitori per la raccolta dei mozziconi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA