Home  › Territorio e sicurezza

Cane che abbaia, per il disturbo della quiete pubblica non servono accertamenti tecnici

di Mauro Calabrese

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Il proprietario di un cane che abbaia di notte, disturbando la quiete e il riposo delle persone, è responsabile penalmente senza che sia necessario procedere a complessi o costosi accertamenti di natura tecnica per dimostrare il superamento della soglia di normale tollerabilità né per individuare in concreto il numero indeterminato di soggetti potenzialmente danneggiati, attesa la natura di reato di pericolo presunto. La sentenza La Corte di Cassazione, sezione III penale, con la sentenza n.48460 del 9 dicembre 2015, ha respinto ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?