Home  › Territorio e sicurezza

Beni confiscati alla mafia, l'esproprio determina l'acquisto della proprietà a titolo originario

di Lorenzo Camarda

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Se coperto da un contratto di locazione, il bene confiscato alla camorra continua a produrre gli effetti contrattuali a favore del terzo (conduttore) fino al momento dell’adozione del provvedimento di destinazione finale del bene confiscato. Mentre con l’assegnazione del bene vengono meno tutti i diritti del terzo, in quanto lo Stato acquisisce il bene a titolo originario. È quanto ha stabilito la quinta sezione del Consiglio di Stato con la decisione n. 5383 del 27 novembre 2015. Il fatto A Napoli ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?