Home  › Territorio e sicurezza

I costi dell'accesso alle informazioni ambientali devono essere ragionevoli

di Mauro Calabrese

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Le legislazioni interne degli Stati Membri dell’Ue possono prevedere l’istituzione di una tassa per la fornitura delle informazioni ambientali, ai sensi della Direttiva 2003/4/Ce del 28 gennaio 2003 “sull’accesso del pubblico all’informazione ambientale”, purché contenuta entro costi ragionevoli e comprensivi esclusivamente delle spese generali sostenute dall’amministrazione per rispondere alla legittima richiesta del cittadino. Il parere del Corte La Corte di Giustizia Europea, Sezione V, con Sentenza nella n. C-71/14 del 6 ottobre 2015, emessa su rinvio pregiudiziale di una corte inglese, ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?