Home  › Territorio e sicurezza

Sì al carcere per i clandestini recidivi, la Corte Ue promuove la legge italiana

di Machina Grifeo Francesco

In coincidenza con lo sgombero, dopo tre mesi di occupazione, dell'accampamento dei "No Border" nella zona Ventimiglia di fronte all'ex barriera doganale con la Francia, i giudici europei tornano ad occuparsi di immigrazione clandestina. Con la sentenza 1° ottobre 2015, Causa C-290/14, la Corte Ue, infatti, ha stabilito che non è contraria alla cosiddetta "direttiva rimpatri", la normativa italiana che prevede il carcere per l'immigrato irregolare che dopo essere stato espulso rientri clandestinamente. Il caso La vicenda parte dal procedimento ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?