Home  › Territorio e sicurezza

Cdp, pronti i 350 milioni del fondo Kyoto per l'efficienza energetica nelle scuole

di Roberta Giuliani

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

C'è tempo fino al 22 settembre per accedere ai 350 milioni di euro per l'efficienza energetica delle scuole: la Cassa depositi e prestiti ha aperto lo sportello per richiedere i finanziamenti agevolati del Fondo Kyoto stanziati dal ministero dell'Ambiente. Le risorse, afferma la Cdp, saranno concesse al tasso agevolato dello 0,25% annuo, per una durata massima di 20 anni, fino all'esaurimento della dotazione.
Il via libera all'operazione è scattato con la comunicazione, sulla Gazzetta Ufficiale del 25 giugno scorso, della pubblicazione del decreto interministeriale del 14 aprile 2015 di attuazione dell'articolo 9 del decreto legge 91/2014 che ha disciplinato il fondo rotativo Kyoto (comma 1110 dell'articolo 1 della legge 296/2006) (si veda l'articolo pubblicato sul Quotidiano degli enti locali e Pa del 29 giugno 2015).

La procedura
Le Pa, proprietarie di asili nido, scuole, università, istituti Afam e i soggetti che hanno a titolo gratuito o oneroso l'uso di edifici destinati all'istruzione scolastica, potranno inoltrare entro le 17 del 22 settembre 2015 la domanda via Pec al ministero dell'Ambiente: fondokyoto@pec.minambiente.it e alla Cdp: cdpspa@pec.cassaddpp.it.
La Cdp, che cura in qualità di gestore del Fondo il perfezionamento contrattuale nonché l'erogazione dei finanziamenti, ha messo a disposizione un applicativo per la compilazione delle richieste di ammissione: la domanda e i documenti allegati dovranno essere firmati digitalmente e redatti secondole regole tecnichedi cui al Dpcm del 30 marzo 2009.


© RIPRODUZIONE RISERVATA