Home  › Territorio e sicurezza

Ansia da ‘lavavetri', il Tar deciderà sul diritto al risarcimento dell'automobilista

di Francesco Machina Grifeo

Sarà il giudice amministrativo a dover decidere se il Comune di Udine dovrà risarcire un puntiglioso automobilista per il «danno esistenziale» derivante dal «disagio» e dall'«ansia» provocati dalla continua presenza dei "lavavetri" ai semafori. Lo hanno deciso le Sezioni unite della Corte di cassazione, sentenza 13568/2015 depositata ieri, chiarendo che in questi casi non è configurabile un «diritto soggettivo» ma semmai un «interesse legittimo» del cittadino all'adozione da parte dell'ente di provvedimenti «contingibili ed urgenti» per tutelare la «sicurezza ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?