Home  › Territorio e sicurezza

Attività per il traffico illecito di rifiuti: è reato se c'è organizzazione

di Mauro Calabrese

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Per potersi configurare il reato di attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti di cui all'articolo 260 del Dlgs 3 aprile 2006 n. 152, Codice dell'ambiente, deve essere riscontrato il requisito dell'organizzazione professionale di mezzi e capitali, seppure rudimentale, finalizzata al conseguimento di un ingiusto profitto, attraverso la gestione di ingenti quantitativi di rifiuti in modo continuativo e abituale, realizzata con una pluralità di condotte. A pochi giorni dall'entrata in vigore della legge 22 maggio 2015, n. ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?