Home  › Sviluppo e innovazione

Coesione, nuova comunicazione strategica per ricostruire la fiducia tra le istituzioni Ue - Oggi al Forum Pa

di Giulia Amato (*)

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Una comunicazione strategica innovativa per diffondere la conoscenza dei progetti realizzati dall'Unione europea al fine di incrementare la qualità della vita dei cittadini e migliorare le potenzialità urbane e territoriali. Questa l'idea alla base del seminario organizzato dall'Agenzia per la Coesione Territoriale e in programma oggi 25 maggio a partire dalle 9.15 nell'ambito dell'edizione 2017 di Forum PA presso il Centro Congressi La Nuvola.
Il seminario intende declinare una tipologia innovativa della comunicazione delle politiche di coesione, rivolta non soltanto alle PA, agli addetti ai lavori o ai beneficiari, ma a tutti i cittadini.
L'azione dell'Agenzia e di tutte le strutture centrali e regionali deputate alla gestione dei Fondi strutturali e delle politiche cofinanziate, pone al centro il cittadino in un'ottica di servizio e accountability.
Uno degli strumenti di comunicazione che saranno oggetto del dibattito è rappresentato dai social network, nel quadro di una attività che punti alla qualità delle interazioni e non soltanto alla rilevanza del numero.
Considerate le sfide che impegneranno nel 2017 e nel 2018 i Paesi membri dell'Unione europea (dall'avvio della Brexit agli appuntamenti elettorali), si rende necessario ripensare la comunicazione delle politiche di coesione, attribuendole una nuova funzione strategica di ricostruzione della fiducia.

Le fasi del seminario
La prima parte dell'evento prevede la narrazione delle Politiche di coesione attraverso le buone pratiche di comunicazione. In particolare, verranno presentati materiali relativi alla campagna di comunicazione «60 progetti per 60 anni» realizzata dall'Agenzia per la coesione territoriale congiuntamente con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea, in occasione delle celebrazioni per la firma dei Trattati di Roma del 25 marzo 1957. Seguiranno altri esempi di comunicazione efficace che saranno presentati dai rappresentanti dei Programmi Operativi regionali della Calabria e dell'Umbria e dei Programmi operativi nazionali Governance e Capacità Istituzionale, gestito dall'Agenzia per la coesione territoriale, e altri gestiti dell'Agenzia nazionale politiche attive lavoro.
La seconda parte dei lavori ha l'obiettivo di avviare un dibattito partecipato al fine di costruire una proposta innovativa di comunicazione strategica. Intorno al tavolo siederanno #PAsocial, Ferpi e Commissione Europea.
La terza e ultima parte del seminario è relativa alla comunicazione dei Conti Pubblici Territoriali, il sistema che si occupa di misurare e analizzare, a livello regionale, i flussi finanziari di entrata e di spesa delle amministrazioni pubbliche e di tutti gli enti per i quali è previsto un controllo da parte di soggetti pubblici.

(*) Dirigente ufficio I di Staff Relazioni istituzionali, Affari legislativi e Comunicazione Agenzia per la Coesione territoriale


© RIPRODUZIONE RISERVATA