osservatorio anci-ifel

Commercio, Decaro: «Soddisfazione per impegno Governo su allineamento al 31 dicembre 2020 della direttiva Bolkestein»

di Redazione Anci

«Esprimo soddisfazione per la sensibilità che il Presidente del Consiglio e il Governo stanno dimostrando sulle criticità per gli operatori e i Comuni nell'applicazione della direttiva Bolkestein sul commercio ambulante, criticità che Anci ha segnalato da tempo».

L'intervento del Governo
È quanto dichiara il presidente dell'Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro, dopo aver ricevuto la lettera del Presidente del Consiglio di risposta alle sollecitazioni dei sindaci, nella quale Matteo Renzi annuncia che «il Governo sta lavorando perché si possa arrivare ad un allineamento della scadenza di ogni concessione in essere al 31.12.2020». «Oggi, a un passo dall'applicazione pratica delle nuove regole in materia, emergono forti criticità. Il Governo - prosegue ancora Renzi nella missiva a Decaro - ha deciso di prendersi carico di queste criticità, ritenendo doveroso quantomeno un momento di approfondimento e riflessione» sulla materia.
«Si tratta di un impegno molto importante - commenta il presidente dell'Anci - per scongiurare le ricadute negative che l'applicazione della Bolkestein potrebbe avere nel settore del commercio ambulante, forte di oltre 200mila posti di lavoro». Nei giorni scorsi lo stesso presidente dell'Anci aveva scritto al ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, per sollecitare la ripresa del confronto tra Comuni e Governo al tavolo istituito lo scorso 3 novembre proprio presso il Mise.


© RIPRODUZIONE RISERVATA