Home  › Sviluppo e innovazione

Risorse e incentivi: le opportunità della settimana per amministrazioni e imprese

di Giancarlo Terenzi

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Pubblichiamo la rassegna periodica delle più importanti opportunità di finanziamento a disposizione di pubbliche amministrazioni e imprese private: bandi legati ai fondi strutturali europei, agevolazioni e incentivi statali, finanziamenti diretti da Bruxelles, contributi regionali e altre iniziative private. Accanto alla breve descrizione di ogni avviso, saranno indicate solo poche informazioni necessarie come i possibili beneficiari di contributi e finanziamenti, il termine per presentare le richieste con la procedura di invio, le risorse disponibili.

Toscana: oltre 1,5 mln per progetti della filiera marmo
La Regione Toscana Por Fse 2014-2020: aperto l'avviso per progetti formativi strategici relativi alla filiera marmo: estrazione del marmo e attività di supporto all'estrazione, lavorazione del marmo, di tipo industriale e di tipo artistico. Disponibili 1.675.643 euro per Ati/Ats, composta da almeno una agenzia formativa accreditata, una o più imprese con unità produttiva nel territorio regionale o altro soggetto espressione di categorie economiche, nonché istituti di istruzione superiore e Università. Progetti di formazione per l'inserimento lavorativo, per creare impresa e lavoro autonomo per giovani fino a 29 anni, inattivi, inoccupati, disoccupati, nonché per donne, immigrati oltre i 30 anni, formazione per occupati nell'area R&s e innovazione tecnologica. Finanziamento, in regime comunitario di esenzione o "de minimis", compreso tra 350.000 e 500.000 euro con un limite di 300.000 euro per inserimento lavorativo, di 45.000 per giovani e gli altri, di 110.000 per gli occupati. Domanda, inviata via pec a regionetoscana@postacert.toscana.it, InterPRO, solo soggetti pubblici, o Apaci, previa registrazione a http://www.regione.toscana.it/apaci, alla regione Toscana, settore programmazione, formazione strategica e istruzione e formazione tecnica superiore, entro le ore 23:59 del 30 novembre 2016.

Campania: 12 mln per formazione continua in azienda
Regione Campania Por Fse 2014-2020: aperto l'avviso training per competere-formazione continua in azienda. Disponibili 12.000.000 di euro per le imprese che, nel caso, di progetti aziendali possono essere proposti dalle stesse aziende, mentre quelli pluriaziendali da forme di raggruppamenti di imprese la cui realizzazione è demandata ad organismi di formazione continua accreditati. Finanziati progetti formativi per aggiornare e accrescere le competenze dei lavoratori e sviluppare la competitività delle imprese, soprattutto con azioni di riqualificazione dei lavoratori nelle imprese che hanno avviato piani di riconversione e ristrutturazione aziendale o di quelli delle imprese localizzate in aree di crisi che manifestano l'intenzione di avviare una riconversione della produzione. Contributi secondo il regime comunitario "de minimis" o in esenzione con un'intensità massima di aiuto variabile tra 50 e 70% in funzione della dimensione dell'impresa e della presenza o meno di lavoratori con disabilità o svantaggiati. Domanda di partecipazione e allegati disponibili su https://www.bandidg11.regione.campania.it, inviata alla pec trainingpercompetere@pec.regione.campania.it entro le ore 24:00 del 29 settembre 2017 e dal 2 ottobre 2017 alle ore 24:00 del 28 settembre 2018.

Calabria: 1,5 mln per assumere lavoratori disoccupati
La Regione Calabria ha aperto l'avviso che concede incentivi alle imprese e/o ai datori di lavoro privati a sostegno dell'occupazione per lavoratori disoccupati percettori di ammortizzatori sociali in deroga e lavoratori disoccupati. Disponibili 1.500.000 euro per assunzioni effettuate dal 1° maggio 2016. Contributo da 2.000 a 10.000 euro in funzione della tipologia contrattuale. Domanda in modalità telematica, accedendo al portale Calabria formazione lavoro www.regione.calabria.it/formazione lavoro, previa registrazione sulla piattaforma e accesso alla procedura online per la compilazione della domanda e degli allegati fino alle ore 20:00 del 20 ottobre 2016. Ricezione del codice identificativo univoco dal 24 ottobre alle ore 20:00 del 28 ottobre 2016 da utilizzare dalle ore 10:00 del 31 ottobre 2016 per la richiesta di ammissione agli incentivi "click day".

Lombardia e Unioncamerelombardia: percorsi di accompagnamento in mercati emergenti
Regione Lombardia e Unioncamerelombardia hanno aperto l'avviso di selezione per partecipare al progetto "percorsi di accompagnamento in mercati emergenti per il sistema economico lombardo", iniziative organizzate nel 2016. Riservato a un massimo di 20 Mpmi appartenenti ai settori dell'agroalimentare e agro-industria, ambiente, energia e sviluppo sostenibile, attività produttive e commercio, cultura, formazione, ricerca e innovazione, infrastrutture, smart city e logistica, sanità, servizi. Il progetto prevede un percorso articolato in attività formative specifiche, affiancamento alle imprese, match-making e organizzazione di missioni imprenditoriali, follow-up e monitoraggio successivi alla realizzazione della missione. Contributo sotto forma di servizi, quantificato ai fini del "de minimis" in 5.000 euro. Domanda, per il percorso in Cina, redatta secondo il modulo, inviata alla pec bandi.areaimprese@legalmail.it entro le ore 17:00 del 24 ottobre 2016.

Piemonte e Senegal: 80mila euro per cooperazione decentrata
La Regione Piemonte ha aperto il bando "Piemonte&Senegal", partenariati territoriali per un futuro sostenibile, anno 2016, sostegno ai progetti di cooperazione decentrata per lo sviluppo del Senegal. Disponibili 80.000 euro per province, città metropolitana, comuni, unioni montane del territorio piemontese e ogni forma associativa tra i medesimi o da sedi piemontesi delle associazioni di enti locali con il coinvolgimento di almeno un'autorità locale del Senegal. L'iniziativa mira a promuovere lo sviluppo locale sostenibile e la solidarietà e a contribuire alla riduzione della povertà, dell'ineguaglianze e della insicurezza alimentare. Contributo fino al 75% del costo totale del progetto ammissibile a finanziamento e, comunque, compreso tra 10.000 e 15.000 euro. Domanda, predisposta secondo il modulo, inviata alla pec gabinettopresidenza-giunta@cert.regione.piemonte.it entro il 24 ottobre 2016.

Ce-Agenzia esecutiva Eacea: bando per progetti di cooperazione europea nei settori culturali e creativi
Ce-Agenzia esecutiva Eacea: aperto il bando di Europa creativa per sostenere progetti di cooperazione europea nei settori culturali e creativi. Disponibili 35.500.000 euro per operatori pubblici e privati legalmente costituiti con personalità giuridica da almeno 2 anni in uno dei paesi Ue, Efta/See, candidati effettivi e potenziali e Pev. Progetti fino a tre priorità tra promozione della mobilità transnazionale, rafforzamento dell'audience development, capacity building declinata in digitalizzazione, creazione di nuovi modelli di business culturale, istruzione e formazione attraverso l'ampliamento di competenze. Per i progetti di cooperazione su piccola scala almeno 3 partner in 3 diversi paesi e per quelli su larga scala almeno 6 partner in 6 diversi paesi, con capofila di uno stato Ue o paese Efta/See. Contributo per piccola scala fino al 60% dei costi ammissibili per un massimo di 200.000 euro, per larga scala fino al 50% per un massimo di 2.000.000 di euro. Domanda, previo registrazione al portale dei partecipanti http://ec.europa.eu/education/participants/portal/desktop/en/organisations/register.html per ottenere un Participant identification code (Pic) necessario per generare l'eForm e presentare la candidatura online, entro le ore 12:00 del 23 novembre 2016.

Fondimpresa: avviso 2016 per la formazione a sostegno dello sviluppo competitivo
Fondimpresa: pubblicato l'avviso 2016 per la formazione a sostegno dello sviluppo competitivo. Disponibili 72.000.000 di euro, per due scadenze, su tre ambiti: I. territoriale, II. settoriale di rete e di filiere produttive su base multi regionale, III a iniziativa aziendale, anche su base multi regionale. Riservato alle imprese beneficiarie dell'attività di formazione per i propri dipendenti già aderenti a Fondimpresa e agli enti già iscritti nell'elenco dei soggetti proponenti qualificati dal Fondo per la categoria formazione per i lavoratori, compresi quelli in mobilità. I piani formativi, proposti da almeno cinque imprese e destinati ad almeno 80 lavoratori, devono riguardare la qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti, innovazione dell'organizzazione, digitalizzazione dei processi aziendali, commercio elettronico, contratti di rete, internazionalizzazione. Contributo medio per azienda inferiore a 7.000 euro per gli ambiti I e II, a 14.000 per il III, in regime di esenzione o "de minimis". Il Piano, presentato accedendo all'area riservata http://psp.fondimpresa.it:8080/psp/login.action previa registrazione, va inviato alla pec presentazione@avviso.fondimpresa.it per 2016: I ore 9:00 22 novembre-ore 13:00 22 dicembre, II ore 9:00 21 ottobre-ore 13:00 21 novembre, III entro il 20 ottobre. Seconda scadenza 2017: I ore 9:00 11 maggio- ore 13:00 12 giugno, II ore 9:00 10 aprile- ore 13:00 10 maggio, III ore 9:00 7 marzo- ore 13:00 7 aprile.

Lombardia e Unioncamerelombardia: bando per agenzie di viaggio e tour operator
Regione Lombardia e Unioncamerelombardia: aperto il bando Traveltrade che finanzia interventi per sostenere il rilancio e la riconversione delle agenzie di viaggio e dei tour operator lombardi. Disponibili 1.500.000 euro per partenariati composti da almeno 10 soggetti appartenenti alle imprese, categoria tour operator e agenzie di viaggio, e/o guide turistiche. Interventi a supporto del turismo ricettivo, attraverso progetti di incoming, che sviluppano l'offerta ricettiva per i mercati esteri o di prossimità, e di outgoing, che sviluppano il modello di business in ottica consumer. Investimento minimo di 50.000 euro e contributo fino al 50% delle spese ammissibili per un massimo di 100.000 euro per partenariato, nel rispetto del regime "de minimis". Proposta in modalità telematica, attraverso il sito http://webtelemaco.infocamere.it previa registrazione a www.registroimprese.it, entro le ore 12:00 del 31 ottobre 2016.

Veneto Por Fesr 2014-2020: 5 mln a settore manifatturiero e artigianato di servizi
Regione del Veneto Por Fesr 2014-2020: pubblicato il bando per erogare contributi alle imprese del settore manifatturiero e dell'artigianato di servizi. Disponibili 5.000.000 di euro per le Mpmi che presentano progetti per introdurre innovazioni tecnologiche di prodotto e di processo, ammodernare i macchinari e gli impianti e accompagnare i processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale anche attraverso lo sviluppo di business digitali. Contributo pari al 45% della spesa ammissibile e fino a 67.500 euro per una spesa rendicontata e ammessa pari o superiore a 150.000 euro, con un limite minimo di 15.000 euro, nel rispetto del regime "de minimis". Domanda compilata e presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema regionale informativo unificato della programmazione unitaria (Siu) raggiungibile su http://www.regione.veneto.it/web/programmi-comunitari/siu, previo accredito, dalle ore 10:00 del 18 ottobre alle ore 18:00 del 25 ottobre 2016.

Veneto Por Fesr 2014-2020: 3 mln al settore commercio
Regione del Veneto Por Fesr 2014-2020: pubblicato il bando che eroga contributi alle imprese del settore commercio. Disponibili 3.000.000 di euro per Mpmi che presentano progetti per introdurre innovazioni tecnologiche di prodotto e di processo, ammodernamento di macchinari e impianti e accompagnamento ai processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale. Contributo pari al 50% della spesa ammissibile e non oltre 50.000 euro per una spesa rendicontata e ammessa di 100.000 euro, con un limite minimo di 15.000 euro, nel rispetto del regime "de minimis". Domanda compilata e presentata per via telematica, attraverso il Sistema regionale informativo unificato della programmazione unitaria (Siu) raggiungibile su http://www.regione.veneto.it/web/programmi-comunitari/siu, previo accredito, dalle ore 10:00 del 19 ottobre alle ore 18:00 del 26 ottobre 2016.

Toscana: oltre 1 mln ai Comuni per la sicurezza
Regione Toscana: pubblicato l'avviso che concede contributi per interventi in materia di sicurezza. Disponibili 1.022.339 euro per i comuni o loro insieme di almeno 10.000 abitanti, requisito non richiesto per quelli iscritti nell'elenco regionale delle località turistiche o città d'arte e classificati tra i primi 10 per movimento di clienti negli esercizi ricettivi. Finanziati interventi per la realizzazione ex novo, implementazione e sostituzione dei sistemi di videosorveglianza e che valorizzino il ruolo della società civile nelle politiche locali di sicurezza, promuovendone forme di concreta collaborazione con le istituzioni, caratterizzate da modalità immediate, dinamiche ed efficaci, attraverso l'utilizzo delle nuove tecnologie della comunicazione. Contributo fino al 60% della spesa prevista, non eccedente 80.000 euro per i comuni singoli e associati con popolazione di almeno 100.000 abitanti, ridotto a 38.000 per singoli e associati con popolazione tra 50.000 e 100.000, a 20.000 per singoli e associati con popolazione tra 10.000 e 50.000 abitanti. Domanda, utilizzando il modulo scaricabile su www.regione.toscana.it/bandosicurezza inviata alla pec regionetoscana@postacert.toscana.it o attraverso il protocollo interoperabile (interpro), entro il 25 ottobre 2016.

Lazio Por Fse 2014-2020: "Fuoriclasse", progetti di partecipazione attiva nelle scuole
Regione Lazio Por Fse 2014-2020: apre il 14 ottobre la seconda scadenza dell'avviso "Fuoriclasse", progetti di rafforzamento della partecipazione attiva e dei processi di apprendimento da attuare nelle scuole della regione. Disponibili 1.700.000 euro per ognuna delle due scadenze. Riservato a istituti scolastici statali e paritari, singoli o associati, e alle reti di scuole, enti pubblici, enti e associazioni private, comprese fondazioni, cooperative, imprese. Previste tre azioni: a) esperienze brevi di apprendimento in situazioni lavorative, b) interventi a contrasto della dispersione scolastica, c) interventi di sensibilizzazione per la cittadinanza, la solidarietà, la legalità e la cultura ambientale. Contributo per progetto fino 25.000 euro per la a), ridotto a 10.000 per la b) e a 5.000 per la c). Domanda, secondo il modello, presentata attraverso la procedura telematica accessibile da http://www.regione.lazio.it/sigem, previa registrazione, dalle ore 9:00 del 14 ottobre alle ore 17:00 del 28 ottobre 2016. Terza scadenza dalle ore 9:00 del 13 ottobre alle ore 17:00 del 27 ottobre 2017.

Marche Por Fers 2014-2020: bando 2016 per servizi integrati di eGovernment e open data
Regione Marche Por Fers 2014-2020: aperto il bando 2016 per servizi integrati di eGovernment ed open data. Disponibili 2.800.000 euro per comuni capoluogo di provincia o singoli superiori a 15.000 abitanti e loro aggregazioni superiori, complessivamente, a 15.000 abitanti. Previste sei linee di intervento: servizi di pagamento online MPay, sistema di fatturazione elettronica IntermediaMarche, adesione al polo di conservazione Marche DigiP, alimentazione banca dati regionali dei procedimenti pubblici ProcediMarche, servizi integrati catastali SigmaTer, GoOD PA (open data). Contributo fino al 100% del costo dell'investimento ammesso non superiore a 10.000 euro per comune, elevato a 20.000 per il GoOD PA. Domanda, presentata sulla piattaforma informativa SIGEF tramite accesso a https://sigef.regione.marche.it, previa registrazione, e inviata al protocollo informatico della regione – PALEO, entro il 31 ottobre 2016.


© RIPRODUZIONE RISERVATA