osservatorio anci-ifel

Avviso Mibact per la progettazione culturale: conclusi seminari territoriali di promozione e diffusione

di Vincenzo Santoro (*)

In seguito alla pubblicazione da parte del Mibact, l'8 giugno scorso, dell'Avviso pubblico per la selezione di proposte di sostegno alla progettazione integrata di scala territoriale/locale per la valorizzazione culturale nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, che mette a disposizione dei Comuni del Sud 5,6 milioni di euro per la redazione di progetti integrati e di area vasta per la valorizzazione del patrimonio culturale (si veda il Quotidiano degli enti locali e della Pa del 9 giugno 2016), l'Anci ha programmato una serie di iniziative territoriali per la promozione di questo importante e innovativo strumento. Agli incontri, oltre ai referenti dell'Anci e del Mibact, sono stati invitati a partecipare rappresentanti delle Regioni, allo scopo di favorire il coordinamento tra le idee progettuali proposte ai fini dell'Avviso e la programmazione regionale, con particolare riferimento ai fondi europei 2014-2020, finalizzando il finanziamento dei progetti a valere su tali risorse.

La progettazione delle amministrazioni pubbliche locali in campo culturale
Il primo dei seminari informativi, dedicato ai Comuni pugliesi, si è svolto a Bari il 10 giugno e ha visto un'ampia e motivata partecipazione di amministratori, imprese culturali e liberi professionisti interessati a cogliere le opportunità promosse. In quella stessa sede, illustrati i dettagli tecnici e operativi da parte dei tecnici Anci, rinvenendo nell'Avviso un'occasione decisiva per elevare la qualità della progettazione delle amministrazioni pubbliche locali in campo culturale e per migliorare la coerenza e l'efficienza delle azioni intraprese, l'Assessore alla Cultura e Turismo della Regione ospitante, Loredana Capone, ha voluto assumere l'impegno istituzionale di coordinare e promuovere la costruzione delle aggregazioni territoriali da candidare, sollecitando un ulteriore impegno di Anci nel sostegno ai Comuni della Regione.

La progettazione integrata dei Comuni
I successivi seminari di disseminazione territoriale si sono svolti il 28 giugno a Bernalda (Mt), il 6 luglio a Napoli, dove è intervenuto Sebastiano Maffettone, Consigliere del Presidente della Giunta Regionale per i temi attinenti all'organizzazione culturale, esprimendo la volontà della Regione Campania a collaborare con l'iniziativa e sostenere la progettazione integrata dei Comuni, e il 12 luglio a Reggio Calabria. Anche in quell'occasione il dirigente della Programmazione Regionale, Settoriale e Territoriale, Tommaso Calabrò, ha comunicato l'impegno della Regione Calabria ad aderire all'iniziativa presentata.
Dopo gli incontri siciliani del 13 luglio a Siracusa e del 20 luglio a Erice, il 22 luglio a Roseto Capo Spulico (Cs), l'esposizione delle opportunità dell'Avviso ha trovato ampio e fattivo riscontro tra i relatori presenti, in particolare da parte della Direttrice del Parco e Museo Archeologico della Sibaritide e del Museo Archeologico Nazionale di Vibo Valentia e del Segretario regionale MiBACT per la Basilicata, Leonardo Nardella. Infine, il 25 luglio si è tenuto l'ultimo seminario a Salerno, a cui hanno preso parte, tra gli altri, Adele Campanelli, Soprintendente per Archeologia, Belle arti e Paesaggio per l'Area metropolitana di Napoli e nuovamente Sebastiano Maffettone, Consigliere per le Organizzazioni Culturali della Regione Campania.
La nutrita e attiva partecipazione che si è avuta ai seminari (possiamo stimare la presenza complessiva di circa 250 Comuni), nonché le prospettive di collaborazione che si sono aperte con alcune delle Regioni coinvolte, fanno ben sperare per il successo di questa iniziativa, che potrebbe consentire un deciso salto di qualità nelle politiche di valorizzazione del patrimonio culturale nel Mezzogiorno. Per ulteriori informazioni consultare il sito Anci: http://www.anci.it/index.cfm?layout=dettaglio&IdSez=821213&IdDett=56369

(*) Responsabile Dipartimento Cultura e Turismo Anci


© RIPRODUZIONE RISERVATA