osservatorio anci-ifel

Cultura: dal Mibact 5,6 milioni di euro per sostenere la progettazione culturale dei Comuni del Sud

di Vincenzo Santoro (*)

Il ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, in collaborazione con l'Associazione nazionale dei Comuni italiani, ha promosso una misura finalizzata a favorire l'innalzamento della qualità della progettazione dei Comuni, con l'obiettivo di migliorare le condizioni di offerta e fruizione del patrimonio culturale. Si tratta dell'Avviso pubblico per la selezione di proposte di sostegno alla progettazione integrata di scala territoriale/locale per la valorizzazione culturale nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, da ieri pubblicato sul sito del Mibact.
L'Avviso mette a disposizione 5,6 milioni di euro per il finanziamento delle attività relative alla progettazione, con l'obiettivo di superare le criticità finora emerse dagli esiti degli investimenti pubblici rivolti alla valorizzazione integrata del patrimonio culturale. In questo modo, si intende dare maggiore efficacia agli interventi e assicurarne nel tempo la sostenibilità e quindi la massima ricaduta economica, sociale e occupazionale, anche con l'attivazione di partenariati pubblico-privati in grado di sostenere le filiere della valorizzazione, compresi i servizi di accoglienza e mobilità.

I progetti
Le proposte progettuali presentate, da singoli Comuni ovvero associazioni di Comuni limitrofi con popolazione di almeno 150mila abitanti, dovranno, quindi, riferirsi a una chiara e adeguata strategia d'area, che tenga conto dei relativi fabbisogni e delle conseguenti priorità in termini di elaborazione progettuale, superando le già riscontrate difficoltà a produrre iniziative condivise, anche nel caso di territori caratterizzati da reciprocità di relazioni socio economiche, e ricercando la connessione tra il patrimonio culturale e le ulteriori risorse identitarie delle diverse località di cui sono parte costitutiva insieme alle attività produttive, ai servizi e ai valori immateriali delle comunità che vi risiedono.
Le proposte progettuali dovranno cercare una efficace convergenza con le programmazioni operative dei fondi nazionali e comunitari a livello nazionale e regionale, allo scopo di indirizzare l'attività di progettazione verso ulteriori linee di finanziamento degli interventi, avendo preventivamente valutato gli aspetti connessi alla fattibilità gestionale e alla sostenibilità economica delle azioni da realizzare.
La descrizione delle principali componenti dell'idea progettuale dovranno essere predisposte secondo il formulario previsto dall'Avviso, in cui dovranno anche essere specificati i possibili partenariati di progetto, funzionali alle attività proposte e ai meccanismi di governance partecipativa implicati dal progetto stesso, in considerazione dei fabbisogni di innalzamento dell'offerta e dell'ampliamento dell'attrattività turistico-culturale dei territori, della qualificazione e della sostenibilità delle modalità di gestione dei beni e dei servizi connessi alla fruizione, dell'integrazione con le altre risorse identitarie dell'ambito territoriale prescelto.

Le iniziative dell'Anci
Durante il periodo di apertura dei termini di presentazione delle proposte, cioè entro il 5 settembre 2016, nelle regioni interessate dall'iniziativa, l'Anci si occuperà di realizzare eventi di presentazione e di informazione, con l'obiettivo di facilitare la più efficace condivisione delle finalità dell'iniziativa ai vari livelli delle amministrazioni coinvolte o interessate e assicurare la più coerente e ampia partecipazione alle opportunità offerte a beneficio delle stesse amministrazioni. Per quanto riguarda il mese di giugno, sono per ora stati pianificati i seguenti eventi: 10 Bari (scarica il programma), 18 Catania, 27 Reggio Calabria, 28 Bernalda (Metaponto).
Inoltre, in fase di avvio delle iniziative finanziate sarà attivata dal Mibact una specifica misura di accompagnamento alla fase di start up, che si avvarrà del supporto degli esperti Anci per attività di tutoraggio/advisoring metodologico e tecnico delle attività di progettazione territoriale integrata, attraverso l'organizzazione di occasioni di confronto a livello locale e/o regionale.
Sul sito web istituzionale del Mibact si possono reperire i documenti relativi all'Avviso, incluso il formulario di presentazione della proposta progettuale (all'indirizzo http://www.beniculturali.it/mibac/opencms/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Appalti/visualizza_asset.html?id=162638&pagename=230 )

(*) Responsabile Dipartimento Cultura e Turismo Anci


© RIPRODUZIONE RISERVATA