osservatorio anci-ifel

Ue, progetto Seismic, Anci-Cittalia al Forum europeo sulle nuove economie urbane

di Redazione Anci

Si è chiuso nei giorni scorsi a Bruxelles il Forum europeo sulle nuove economie urbane. Il forum è organizzato dal progetto Seismic– Societal Engagement in Science, Mutual Learning in Cities, di cui Anci-Cittalia è partner per l'Italia, il cui obiettivo è quello di individuare e analizzare le esperienze di innovazione sociale per offrire un contributo alla definizione dell'Agenda delle politiche e della ricerca urbana in Europa. Il forum è stato aperto dall'inviato per l'Agenda Urbana della Presidenza di turno dell'Unione Europea Nicolaas Beets, che ha presentato il Patto di Amsterdam e le priorità sottoscritte da tutti i paesi europei in materia di politiche per le città.

I due giorni di Forum hanno visto la partecipazione delle principali organizzazioni della ricerca e delle politiche urbane europee. Il programma congiunto di ricerca urbana europea JPI Urban Europe è stato rappresentato dalla Chair del Management Board Margit Noll, che ha sottolineato il contributo del Forum alla definizione delle priorità di ricerca per le città.

Tra gli altri hanno partecipato le reti urbane Eurocities e Iclei. Anci ha partecipato all'evento con il Presidente della fondazione Anci-Cittalia Leonardo Domenici, che ha presentato le attività della fondazione in materia di accoglienza di rifugiati e richiedenti asilo, e con il Capo Area Studi e Ricerche Paolo Testa, che ha offerto un contributo sulle politiche attivate nelle città italiane in materia di sharing economy e innovazione sociale.

Dal forum sono emerse priorità e raccomandazioni per lo sviluppo di nuove forme virtuose e sostenibili di sviluppo urbano, che rappresenteranno un contributo per le partnership previste dal Patto di Amsterdam e per la formulazione delle future call del programma JPI Urban Europe.


© RIPRODUZIONE RISERVATA