Home  › Sviluppo e innovazione

Madia: «Regolamento edilizio unico in arrivo»

di Gianni Trovati

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Accanto al regolamento edilizio unico c'è il «semaforo rosso» più pesante fra i sei che compaiono nel monitoraggio sullo stato di attuazione dell'agenda della semplificazione. «Ma il più è stato fatto -, ha assicurato ieri la ministra Marianna Madia nel suo intervento alla commissione bicamerale per la semplificazione - e stiamo completando lo schema-tipo».
Il bilancio proposto ieri dal ministro parla di un'agenda per la semplificazione «rispettata per oltre il 90% delle scadenze previste». Il riassunto si trova nei grafici del cronoprogramma pubblicato al sito www.italiasemplice.gov.it, colorato con 66 semafori verdi (termine scaduto e rispettato), 37 gialli (lavori in corso e in linea con i tempi previsti) e, appunto, 6 rossi, indice di ritardo: i semafori rossi, oltre al regolamento edilizio, accompagnano l'autorizzazione ambientale unica, la messa a regime del bollo digitale e la diffusione della sezione «Come fare per», con cui le amministrazioni dovrebbero guidare i cittadini sulla strada giusta per chiudere le loro pratiche.
Sul regolamento edilizio, comunque, il riferimento della ministra all'ostacolo superato riguarda il varo delle42 definizioni standard(si veda Il Quotidiano degli enti locali e della Pa del 18 e del 22 febbraio) che rappresenteranno i pilastri dello schema-tipo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA