Home  › Sviluppo e innovazione

Dopo-Expo, 80 milioni per decreto - Oggi al Cdm interventi anche per Giubileo e Bagnoli

di Marco Mobili e Sara Monaci

Il piatto forte del nuovo decreto "omnibus" resta comunque il dopo-Expo. Si pongono le condizioni per creare nell'area espositiva un grande polo tecnologico che andrà dalla genomica alla gestione dei big data. Il primo passo è l'ingresso dello Stato in Arexpo, la società proprietaria dei terreni. L'iniezione iniziale di risorse ammonterà a 80 milioni.Al momento si parla di un generico decreto con una frase che fa riferimento alla «valorizzazione» del dopo-Expo e allo «stanziamento» di 80 milioni circa. I ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?