Home  › Sviluppo e innovazione

Premio Epsa per le Pa, prorogata al 24 aprile la call per presentare i progetti

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Sarà possibile fino al prossimo 24 aprile presentare progetti di eccellenza del settore pubblico al premio Epsa: la call per l'invio delle proposte rimarrà aperta oltre il 17 aprile, termine stabilito inizialmente.
Tutte le pubbliche amministrazioni, comprese le imprese partecipate, le agenzie, le partnership pubblico-privato, avranno una settimana, per partecipare alla quarta edizione del concorso che premia le best practices nell'ambito del tema generale «Il settore pubblico come partner per una società migliore».

Che cos'è il premio Epsa
Il Premio è realizzato dall'European Institut for Public Administration (Epsa) in collaborazione, in qualità di partner finanziatori, con 7 Stati Membri dell'Ue fra cui l'Italia, oltre a Norvegia e Svizzera, Commissione Ue, municipalità di Maastricht e Provincia di Limburg.

Temi e obiettivi
La partecipazione al premio consente di concorrere a ottenere visibilità a livello europeo, entrando a far parte del network di buone pratiche promosso da Epsa, oltreché di ricevere gratuitamente, da parte di esperti qualificati, una valutazione del potenziale di sviluppo ulteriore del progetto realizzato.
Nell'ambito del tema generale "Il settore pubblico come partner per una società migliore", Epsa 2015 premierà best practices presentate da amministrazioni pubbliche che avranno raggiunto risultati significativi di performance in una delle seguenti aree di interesse:
1. Efficace coinvolgimento degli stakeholder;
2. Nuove modalità di erogazione dei servizi;
3. Gestione innovativa delle conoscenze e della leadership;
4. Gestione finanziaria efficace.
La premiazione avverrà nel corso di un evento dedicato che si terrà il 17-18 novembre 2015 a Maastricht (Paesi Bassi), durante la presidenza lussemburghese dell'Unione europea .


© RIPRODUZIONE RISERVATA