Home  › Sviluppo e innovazione

Legittimo il no al "compro-oro" se il gestore è diverso dall'amministratore

di Vittorio Italia

La sostituzione di persona costituisce un comportamento negativo basato sulla falsa identità e ciò fa venir meno il requisito della buona condotta necessario per svolgere l'attività

E' legittimo il diniego dell' attività di commercio di beni preziosi (cosiddetto compro-oro ) se il gestore è persona diversa dall' amministratore della società. Lo ha deciso il Tar Toscana, sezione II, con la sentenza 11 novembre 2013, n. 1552. Fatto Il Signor X, amministratore di una società, ha chiesto al Questore l' autorizzazione per commerciare ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?