Home  › Servizi pubblici

Il Comune può revocare l’affidamento alla società in house inefficiente

di Alberto Barbiero

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Le carenze nella gestione di un servizio pubblico consentono a un Comune di revocare l'affidamento a una società in house e di recedere dalla stessa.Il Consiglio di Stato, sezione V, conla sentenza n. 4303/2017 ha rilevato le condizioni che possono comportare per un ente locale la scelta di abbandonare il modello dell'affidamento diretto quando non più efficiente.I giudici amministrativi hanno anzitutto posto in evidenza come l'amministrazione, in base a ragioni di opportunità e di convenzienza, è libera di scegliere ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?