Home  › Servizi pubblici

L'affidamento diretto esige sempre una adeguata motivazione

di Stefano Usai

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Il Tar Piemonte – con sentenza n. 1441/2016- si è pronunciato sulla corretta portata della disposizione contenuta nell'articolo 36, comma 2, lettera a) del nuovo codice e, segnatamente, in tema di affidamento diretto che impone una adeguata motivazione.L'affidamento diretto, infra la soglia dei 40 mila euro, esige – come emerge dalla statuizione finale - la chiara illustrazione del percorso amministrativo seguito dal responsabile unico ed un supporto motivazionale intimamente connesso con le esigenze di concorrenzialità e trasparenza a pena ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?