Home  › Servizi pubblici

Il membro del Cda della società in house non può essere amministratore della controllata

di Michele Nico

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Un consigliere che siede nel Cda di una società in house non può ricoprire l'incarico di amministratore di una società da essa controllata. Questo il principio affermato dall'Anac con la delibera n. 1103/2016, con la conseguenza che il prefigurato incarico permane inconferibile a prescindere dalle motivazioni di pubblico interesse che tale scelta di governance societaria potrebbe offrire, come il risparmio della spesa o l'incremento dell'efficienza gestionale.Ad avviso dell'Autorità, infatti, il conferimento di quell'incarico viola un divieto normativo ispirato all'esigenza ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?