Home  › Servizi pubblici

Buoni pasto elettronici, l'ente può cambiare fornitore ma deve risarcire i danni

di Giuseppe Franco Ferrari

La fornitura di buoni pasto cartacei anziché elettronici non altera la natura del contratto tra ente e fornitore. Quindi è legittimo revocare l'aggiudicazione del servizio per sostituirla con l'adesione ad offerta Consip. Ma l'ente deve risarcire il danno per violazione della buona fede precontrattuale. Con la sentenza n. 3281/2016, il Consiglio di Stato ha nuovamente affrontato diversi aspetti di aggiudicazione e revoca del cosiddetto servizio sostitutivo di mensa diffuso, con cui la stazione appaltante, in questo caso il ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?