Home  › Servizi pubblici

Online un nuovo appuntamento nella sezione "Focus" dedicato all'azienda speciale e consortile

di Daniela Casciola

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Nel quadro dell'attuale panorama legislativo, l'Azienda speciale sembra riemergere dal ruolo di secondo piano al quale era stata relegata dalla legge di riforma delle Autonomie locali (legge 142/1990), per entrare di nuovo in scena come modello organizzativo quanto mai funzionale, in relazione all'esercizio dei servizi pubblici locali muniti o no di rilevanza economica. Tale assunto è avvalorato dalle importanti novità introdotte in materia dalla legge di stabilità 2014 (legge 147/2013), e che si sono ormai consolidate anche alla luce della legge 23 dicembre 2014 n. 190 (legge di stabilità 2015).

Questo focus, realizzato da Michele Nico e Alceste Santuari, è pertanto dedicato all'Azienda speciale (e consortile), con l'intento di coadiuvare amministratori locali e dipendenti pubblici nel corretto impiego di tale strumento organizzativo, soprattutto allorquando emergano criticità gestionali o perdite di esercizio, che in genere sollevano una serie di pesanti interrogativi e non lievi preoccupazioni per quanto riguarda la possibile configurazione di un danno erariale.

Il presente lavoro è stato quindi articolato in maniera tale da offrire al lettore non soltanto i più autorevoli approfondimenti dottrinali e giurisprudenziali in materia, ma anche risposte concrete ai dubbi che possono sorgere allorché si metta mano alla gestione o al controllo di un siffatto organismo partecipato, nel disimpegno delle relative funzioni al servizio del territorio locale.

Vai alla sezione Focus


© RIPRODUZIONE RISERVATA