Home  › Personale

Mansioni superiori, al giudice ordinario le decisioni sui compensi

di Guido Befani

In tema di pubblico impiego privatizzato, appartiene alla giurisdizione del giudice ordinario la domanda diretta al riconoscimento del diritto alle differenze retributive spettanti per l’espletamento di mansioni proprie di una posizione dirigenziale superiore a quella attribuita, perché ha a oggetto una posizione di diritto soggettivo perfetto, la cui fonte consiste in un atto di gestione del rapporto di lavoro dirigenziale. È quanto affermano le sezioni Unite della Corte di cassazione con la sentenza n. 1412/2018. L’approfondimento Le sezioni Unite sono ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?