Home  › Personale

Al giudice ordinario il ricorso sulle differenze retributive dell'avvocato comunale che reclama la dirigenza

di Michele Nico

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

In tema di pubblico impiego, il ricorso finalizzato al riconoscimento della differenza retributiva per l'esercizio di mansioni dirigenziali incide su una posizione di diritto soggettivo ed è pertanto rimessa alla giurisdizione del giudice ordinario, che può disapplicare gli eventuali atti amministrativi illegittimi adottati dalla Pa. Questo il principio affermato dalla Corte di cassazione, Sezioni unite, con la sentenza n. 1412/2018che accoglie il ricorso di un avvocato responsabile dell'ufficio legale di un Comune, aspirante alla qualifica dirigenziale per l'esercizio delle ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?