Home  › Personale

Il prelievo obbligatorio sull’assegno di ricerca concorre alla formazione della buonauscita

di Andrea Alberto Moramarco

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

L’assegno di ricerca è assoggettato a un prelievo contributivo obbligatorio e, pertanto, il suo riscatto, ai fini dell'indennità di buonuscita, va assimilato a una ricongiunzione di servizi prestati e non, invece al riconoscimento di un'anzianità fittizia come accade per il riscatto del periodo di laurea. A chiarirlo è la Sezione lavoro della Cassazione con la sentenza 25576 depositata ieri. Il caso Protagonista della vicenda è un'ex assegnista di ricerca dell'Università La Sapienza, poi divenuta dipendente del Senato della Repubblica, la quale, ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?