Home  › Personale

Certificazione unica, Uniemens, privacy e disabili

di Gianluca Bertagna

La rubrica settimanale con le indicazioni sintetiche delle novità normative e applicative intervenute in tema di gestione del personale nelle pubbliche amministrazioni.

Certificazione Unica 2017
Con un comunicato stampa del 15 dicembre 2016, è stato fissato al 31 marzo il termine per la consegna al lavoratore della Certificazione Unica (CU) 2017 relativa ai redditi 2016. La bozza è disponibile sul sito dell'Agenzia delle Entrate www.agenziaentrate.gov.it Per la consegna del modello al soggetto che percepisce le somme i sostituti d'imposta avranno tempo fino al 31 marzo (e non più fino al 28 febbraio), mentre rimane ferma la scadenza del 7 marzo per la trasmissione telematica delle certificazioni uniche da parte dei datori di lavoro e degli enti pensionistici.

Uniemens e istruzioni Inps
Il messaggio dell'Inps n. 4673/2016ha previsto che a partire dal 3 gennaio 2017, per poter procedere alla trasmissione di un flusso Uniemens regolarizzativo da parte dei datori di lavoro sono state implementate alcune funzionalità in accoglienza dei flussi stessi, che permetteranno di individuare la tipologia di regolarizzazione e di collegare la documentazione necessaria per l'analisi amministrativa circa l'idonea compilazione e l'esatta quantificazione delle regolarizzazioni trasmesse.
Con messaggio n. 5274, l'Inps ha spostato la decorrenza del termine al 1° gennaio 2017.

Aggiornamento privacy
Con la Newsletter n. 423 del 28 dicembre 2016 il Garante per la privacyha rinnovato le autorizzazioni al trattamento dei dati sensibili e giudiziari che saranno efficaci dal 1° gennaio 2017 fino al 24 maggio 2018. L'azione è dovuto all'applicazione del regolamento Ue 2016/679 in materia di protezione dati.
Il materiale riguarda diverse tipologie di dati che coinvolgono anche le informazioni riguardanti i dipendenti pubblici. Si tratta infatti di documenti sui rapporti di lavoro, sulla salute e la vita sessuale, le associazioni e le fondazioni, i liberi professionisti, le attività creditizie, assicurative, il settore turistico, l'elaborazione dei dati effettuata per conto terzi, gli investigatori privati e il trattamento dei dati di carattere giudiziario.
Le nuove autorizzazioni rispecchiano quelle in scadenza e apportano le necessarie integrazioni derivanti da modifiche normative intervenute nei settori considerati.
Nella Newsletter viene, altresì, precisato che le nuove autorizzazioni sono in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

Inail e disabili
L'Inail ha realizzato un modello di servizi attraverso il quale la persona con disabilità da lavoro diventa destinataria non solo di prestazioni economiche che indennizzano il danno biologico, ma anche di una più articolata gamma di interventi personalizzati diretti a favorire il massimo recupero delle funzioni lese e la piena integrazione in ambito familiare, sociale e lavorativo.
Gli interventi più significativi riguardano tre ambiti prioritari di intervento: 1. Interventi di superamento e di abbattimento delle barriere architettoniche nei luoghi di lavoro; 2. Interventi di adeguamento e di adattamento delle postazioni di lavoro. 3. Interventi di formazione. Il tutto è stato spiegato nella circolare n. 51 del 30 dicembre 2016.


© RIPRODUZIONE RISERVATA