Home  › Personale

Il concorrente maschio non può impugnare la commissione di concorso in cui manca la componente femminile

di Amedeo Di Filippo

Q
E
L Esclusivo per Quotidiano Enti Locali & PA

Il concorrente di sesso maschile non può impugnare gli atti di una procedura selettiva a causa della mancata presenza della componente femminile nella commissione di concorso. Lo afferma la sezione di Parma del Tar Emilia Romagna con la sentenza n. 333/2016. Il caso Il ricorrente impugna gli atti della procedura di selezione – una progressione verticale, per la precisione – alla quale ha partecipato con esito negativo, essendo stato escluso dalla prova orale per non avere ottenuto il punteggio minimo richiesto ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?