Home  › Personale

Danno da disservizio, va risarcito il lavoro straordinario impiegato a rimuovere le «ricadute» sull'ente locale

di Giuseppe Nucci

Al dipendente comunale che, nel commettere il reato di peculato, danneggia le pratiche dell’Ufficio, va imputato anche il danno da disservizio costituito, tra l’altro, dalla remunerazione del lavoro straordinario svolto dai colleghi impegnati nell’attività di ricostruzione del carteggio. Questo è il principio affermato nella sentenza della sezione giurisdizionale della Corte dei conti per la Calabria n. 275 del 16 novembre 2016. Il fatto Un dipendente comunale veniva condannato per peculato, per aver depositato sui propri conti correnti, anziché nella tesoreria comunale, ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?