Quesiti  › Personale

Fruizione di permessi per grave infermità

di Luca Tamassia

LA DOMANDA Un dipendente pubblico ha diritto alla fruizione dei giorni di permesso retribuito per grave infermità, previsti dall'articolo 4, comma 4, della legge n. 53/2000 e dall'articolo 1, commi 1 e 2 del Dm n. 278/2000, per effettuazione di visite specialistiche e assistenza alla madre, affetta da patologia cronica che richiede assistenza continuativa e per la quale è già stato certificato lo stato di grave infermità dalla commissione medica dell'Asl, ai fini del riconoscimento dei permessi ex articolo 33, comma 3, della legge n. 104/1992 (di cui il dipendente risulta già beneficiario) oppure bisogna che, di volta in volta, lo stato di grave infermità della madre, necessario per la fruizione dei predetti permessi, sia contingente ai fini della fruizione degli stessi? In tale ultima ipotesi, è sufficiente che il dipendente pubblico richiedente produca idonea certificazione medica attestante lo stato di grave infermità del familiare?

Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?