Home  › Personale

Lavoro accessorio, l'Inps chiarisce la nozione di imprenditore committente dopo il Job Act

di Fabrizio Bonalda

La disciplina del lavoro accessorio è stata ridefinita dal capo IV del Dlgs 15 giugno 2015, n. 81. In particolare, secondo gli articoli 48 e seguenti del decreto, si identificano in tale tipologia le attività lavorative che non danno luogo, con riferimento alla totalità dei committenti, a compensi superiori a 7mila euro annui. Fermo restando tale limite massimo, nei confronti dei committenti imprenditori o professionisti, le attività lavorative possono essere svolte a favore di ciascun singolo committente per compensi ...


Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?