Quesiti  › Personale

Il calcolo dei permessi ex 104

di Luca Tamassia

LA DOMANDA Si chiede di conoscere il tipo di conteggio da applicarsi per il calcolo dei permessi ex legge 104/1992 spettanti a due dipendenti comunali aventi il seguente orario di lavoro: -dipendente A con orario di lavoro settimanale di 5,5 ore giornaliere: nel caso di fruizione giornaliera dei predetti permessi in giornate da 5,5 ore (totale 16,5) è ammissibile concedere 1,5 ore di permesso (fruizione frazionata) in altra giornata lavorativa oppure si devono considerare esauriti i 3 giorni di permesso spettanti mensilmente anche se non è stato superato il limite delle 18 ore mensili ex articolo 19, comma 6, del Ccnl 6 luglio 1995? -dipendente B con orario di lavoro settimanale di 6,5-7-5,5-7,5-5,5 ore: nel caso di fruizione giornaliera dei predetti permessi sono concedibili 3 giornate rispettivamente da 6,5-7-7,5 ore (totale 21 ore) il cui debito orario superi complessivamente il tetto di 18 ore mensili ex articolo 19, comma 6, del Ccnl 6 luglio 1995? Nel caso i due dipendenti dichiarino di fruire in modo misto (intere giornate o permessi frazionati) dei predetti permessi, come deve essere calcolato il contingente massimo spettante mensilmente?

Quotidiano Enti Locali & PA – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Enti Locali & PA è il nuovo giornale online dedicato ai protagonisti delle Autonomie locali e della Pubblica amministrazione.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?